Percorso “Aniene”

Il percorso rafting si svolge interamente nella campagna romana alle porte della capitale.

L’Aniene, il secondo fiume di Roma (una volta detto “Teverone”), era l’antica via d’acqua per il trasporto dei materiali tra la capitale e le cave di marmo lungo il fiume, ai piedi di Tivoli. Tutto il percorso si svolge all’interno del territorio della Tenuta del Cavaliere, azienda biologica del Comune di Roma vicino Lunghezza.020

Il briefing iniziale tenuto da esperte guide fornisce tutte le informazioni necessarie allo svolgimento dell’attività in sicurezza: viene spiegato il comportamento da tenere in barca, i comandi, la tecnica di pagaiata, l’attrezzatura ed il comportamento da tenere in caso di caduta in acqua. Ulteriori spiegazioni vengono poi fornite anche direttamente sul gommone.

Questo percorso in realtà è un anello e si svolge sia a piedi che in gommone: si parte a piedi dal casale della Tenuta, lungo la strada sterrata che scende sulla sinistra. Dopo 10 minuti circa di cammino tra i campi si arriva al punto d’imbarco situato sotto il ponte stradale. Il fiume, che si snoda nella campagna romana, è molto tranquillo ed offre suggestivi ed inaspettati scorci naturali. Una volta sbarcati, in prossimità di alcune cave di tufo, ci si incammina lungo la strada sterrata e in 10 minuti circa si arriva nuovamente al casale. La durata complessiva del percorso è di circa 1,5 ore.

Questo percorso non presenta alcuna difficoltà tecnica ed è molto adatto ai bambini e alle famiglie.


Prenotazione obbligatoria. Per informazioni pratiche e costi vedi qui.